VETRINA 1967 MASERATI QUATTROPORTE
  • Codice: MAS3
  • N. esperimento: 1
  • N. lotti: Lotto unico
DESCRIZIONE  

L'auto fu presentata al salone di Torino nell'autunno del 1963, fu la prima Quattroporte del “tridente” che segnò una svolta epocale, con tratti di unicità che ne decretando un successo destinato a durare nei decenni.

La linea elegante, le grandi dimensioni, le finiture di lusso, le soluzioni tecniche all'avanguardia e le straordinarie prestazioni della Maserati Quattroporte sono diventate subito oggetto di desiderio per la classe sociale più alto locata dell’ epoca.

Il motore V8 da 4.135cc sviluppava 260cv e permetteva alla vettura di sfrecciare a 240 Km/h senza rinunciare al comfort di guida, Decretandola come “la berlina di serie più veloce del mondo”

La vettura offriva un altissimo comfort di guida e di viaggio, superiore alle concorrenti, grazie anche alle finiture lussuose, i vetri elettrici, il cambio a 5 rapporti, i quattro freni a disco ed altri svariati optional inediti per l’ epoca.

Questa vettura su disegno di Pietro Frua, venne costruita a Torino da Vignale.

L’auto rimase in produzione per sei anni, nei quali ci fu solo qualche ritocco nel 1966 , come l’ adozione dei doppi proiettori anteriori

Dato i tempi ed il costo elevato, la produzione della Quattroporte prima serie , si fermò a 776 esemplari

Che ad oggi la rendono un’ auto molto rara e ricercata.

INFORMAZIONI  

Per vedere il contenuto accedi o registrati.

LA TUA VALUTAZIONE

Attenzione! Prima di procedere accedi con la tua utenza o registrati.

CONDIVIDI
CONTATTI